Referente M5P: Paolo de Masi - Tel.: (+39) 329.6363649

ambiente

PROGRAMMA PER UNA NUOVA GESTIONE DELL'AMBIENTE CHE NON SIA DIVIETO, BENSI SIA PROTEZIONE.

Nuova legge sui Parchi che porta lo stato a risparmiare molti milioni di euro.

La metodologia applicata oggi nella gestione dei Parchi e' quella di vietarne al proprio interno qualsiasi attività, questo ha portato ad insuccessi spaventosi.

La gestione dei Parchi si dimostra oggi costosissima che grava pesantemente sulle tasche degli italiani, (carrozzoni politici). Queste aree oggi si vestono in modo indecoroso per l'ambiente e fallimentare per la fauna nel suo complesso.

Liberalizzare con serie regole la caccia all'interno dei Parchi , la Pesca, e tutte le realtà rurali cominciando dal pascolo, dalla raccolta dei suoi frutti, allo sfruttamento della legna.

Seguire la Politica dell' Associazione ambientale di spessore Mondiale quale e' la WILDERNESS.

Con gli autofinanziamenti provenienti quest'ultimi proprio dàllo sfruttamento delle risorse naturali di questi territori, non si và piu' a gravare cosi pesantemente sullo Stato centrale.

Si avranno cosi': grandi risparmi aumento delle unita' lavorative all'interno dei territori, mà soprattutto una positiva rivalutazione Ambientale ed Economica che si rifletterà evidenziandosi sull'intero indotto del settore Rurale Ambientale.

Il movimento Politico 5 PIL. Per l'ambiente

Si fa portavoce tramite le proprie singole Sezioni Comunali di

individuare Aree, Habitat, degradati e denunciarli agli organi Statali e di controllo.

Il controllo e' nazionale e gestito singolarmente in ogni Regione tramite le sezioni provinciali e comunali del movimento. Coordinata dai rispettivi segretari Comunali e Regionali.

Ogni Ufficio politico locale dovrà controllare in modo capillare se vi sono oppure vi siano stati nel proprio territorio o circoscrizione di appartenenza delle aree geografiche che negli anni sono state oggetto di distruzione ambientale con conseguente deturpamento

del habitat naturale, della flora e della fauna, siano esse indistintamente Oasi, Parchi, Terreni Pubblici o Privati.

Queste aree dopo la regolare denuncia per individuarne le singole e varie responsabilità, verranno bonificate sotto il diretto controllo di una commissione tecnica , con progetti di rivalutazione ambientale cosi da essere restituiti sia all' attivita' Venatoria che alla loro normale funzionalità utile all'Eco sistema.

Pin It